//eu.cookie-script.com/s/8829509e84fcf996cfc025e383634bb2.js Notiziario Mestre n.5 - Cube Radio

Bentrovati a tutti, sono Asia Galvani e questo è lo spazio che Cube Radio dedica alle news.
Per inaugurare bene il nuovo anno un’importante iniziativa è in agenda nel territorio veneziano. Nei
primi giorni di settembre dello scorso anno il Comune di Venezia, Eni e Toyota hanno firmato un
accordo innovativo. La collaborazione si basa sulla realizzazione di una stazione di rifornimento ad
idrogeno per le automobili. A seguito di uno studio di fattibilità e, in caso di esito positivo, in poco
tempo verrà realizzata la stazione di rifornimento Eni e l’azienda automobilistica metterà a
disposizione 10 Toyota Mirai. “Vogliamo dimostrare che l’attenzione all’ambiente non deve essere
percepita come un costo per la collettività. Questo sarà un esempio per l’Italia e l’Europa che
nasce nel cuore produttivo e industriale di Porto Marghera” ha affermato il sindaco di Venezia,
Luigi Brugnaro, in quell’occasione. La base di questo accordo è la promozione della mobilità
sostenibile e a basse emissioni a Venezia per giungere nel futuro ad una rete più ampia di mezzi
alimentati ad idrogeno.
Come da tradizione, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha tenuto il discorso di fine
anno rivolto a tutti gli italiani. Oltre 10 milioni di persone hanno seguito l’appello di Mattarella alla
coesione nazionale, alla cultura della responsabilità e alla fiducia riposta nel paese. Fiducia
nell’impegno attivo di tutti al comune interesse da trasmettere ai giovani che, ormai, già osservano
la dimensione globale del mondo. “Le nuove generazioni hanno chiara la percezione che i
mutamenti climatici siano una questione serissima che non tollera ulteriori rinvii” dichiara il
Presidente. Papa Francesco invia i suoi auguri a Mattarella nell’Angelus “invocando la benedizione
di Dio nella sua alta missione”. Il Papa stesso prega la pace nel mondo viste tutte le situazioni di
conflitto in atto e sottolinea che questo sarà l’anno chiave della riforma del governo della Chiesa da
Lui promossa.
Il notiziario finisce qui e vi auguro buon anno da parte di tutta la redazione di Cube Radio.
Alla prossima!